Il ristorante - mangiopositivo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Consigli utili
 





IL RISTORANTE


Andare al ristorante quando si cerca di cambiare stile di vita e modo di mangiare può essere un problema. Però non deve esserlo. Non siete in prigione e una vita decente è fatta anche di amici, pranzi e cene. Per l’uomo mangiare è un fatto sociale e anche per gli animali è così. Imporsi di non andare o di andare e non mangiare è un atteggiamento eccessivamente rigido che vi porterà ad abbandonare in poco tempo il vostro programma. Se proprio siete pieni di dubbi provate a fare lo schema VANTAGGI  SVANTAGGI dell’andare o meno all’appuntamento e vedete cosa ne viene fuori. Se decidete di andare, cosa che vi consiglio vivamente di fare, cercate di non cadere nell’errore classico di saltare i pasti precedenti. E’ la cosa peggiore. Arriverete affamatissimi e vi butterete a capofitto su pane e grissini. Quindi prima fate dei pasti regolari, piuttosto, invece, decidete prima cosa mangiare. Per esempio se siete amanti del primo potete decidere di mangiare solo quello e un caffè. Se, invece, siete golosi di dolci ordinate un contorno e un dessert scegliendo tra quelli meno grassi. Per non entrare in confusione davanti al cameriere restate ligi al programma che vi siete prefissati. Ammetto che a volte non è facile ma un po' alla volta con impegno ci si arriva.


                                                                                                          



E’ molto importante capire 3 cose:

• NON CI CORRE DIETRO NESSUNO,

• UN ERRORE NON E’ LA FINE DEL MONDO,

• NESSUNO CI SGRIDERA’



Mi raccomando non fatevi prendere dall’ansia, non è mai una buona consigliera. State cercando di trovare un modo di vivere diverso, più sano che vi accompagni per il resto della vostra vita. Tutto questo non va assolutamente d’accordo con le rinunce. Cambiare modo di vivere e mangiare senza rinunciare è difficile, ma cominciando a pensare a quello che mettete in bocca, è possibile.


ATTENZIONE:

senza rinunciare non significa fare tutto quello che facevamo prima di cominciare il nostro programma. Se prima i nostri dessert erano solo tiramisù o altri molto pieni di grassi dobbiamo imparare che ne esistono altri altrettanto buoni ma meno pesanti. Bisogna insomma rieducarci a gustare il sapore di alimenti più semplici.
E' una parola penserete. Certo è difficile ma vi assicuro che è possibile.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu