Perché è imporatante fare attività fisica - mangiopositivo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Consigli utili
 
 
 
 
 



FARE ATTIVITA’ FISICA




Come abbiamo detto in altri punti di questo percorso ogni volta che abbiamo un calo di peso notevole seguito da un recupero che supera il peso di partenza il nostro metabolismo si abbassa. Per calo di peso notevole intendo non i soliti due chili che vanno e vengono che sono normali ma dieci o più chili. Insomma è facile che dopo due o tre tentativi falliti i nostri consumi siano abbastanza bassi. Per calare di peso a questo punto è importante il diario alimentare e lavorare sulle nostre emozioni legate al cibo, ma dobbiamo metterci in testa che è fondamentale anche l’attività fisica. E’ come mangiare sano è una regola di buon vivere che tutti dovrebbero fare, non solo le persone in sovrappeso.
Il corpo umano ha bisogno del movimento per mantenersi in salute. Anni fa mi sono rotta un ginocchio. Normalmente io non mi scoraggio facilmente e sono piuttosto ottimista, ma quando dopo un mese di inattività mi hanno tolto il gesso e al posto della mia gamba mi sono ritrovata quella di Olivia, la morosa di Braccio di Ferro, sono rimasta veramente impressionata. Non mi aspettavo una cosa così e in quel momento ho pensato che non sarei più tornata a camminare come prima. Per fortuna mi sbagliavo e con l’esercizio fisico, piscina e mezz’ora di cyclette ogni giorno mi sono ripresa. Però mi sono resa conto in quel momento di quanto il nostro organismo ha bisogno di muoversi e i nostri tessuti muscolari di lavorare. Un mese di riposo per i muscoli della mia gamba era bastato per cancellare 38 anni di attività!


Si lo so siamo pigre (ma chi non lo è?) e siamo mostruosamente grasse (anche se non è vero questa è la nostra sensazione!). Tutti ci guardano e ci deridono. Provato sulla mia pelle!
L’unica attività fisica che facevo abbastanza volentieri era il nuoto. Sembra strano, ma io cercavo di buttarmi in acqua prima possibile e una volta dentro si vedeva solo la mia testa che era l’unica parte del mio corpo che ritenevo accettabile in quegli anni.
La poltronaggine crea un brutto circolo vizioso che ci riporta sempre allo stesso punto. Allora, intanto per cominciare, mettiamoci in testa che dobbiamo farlo primo per noi e per la nostra salute e poi per i nostri familiari che hanno bisogno di una mamma e una moglie sana. Cominciamo cercando ogni scusa per aumentare i nostri consumi energetici. Non usiamo gli ascensori, parcheggiamo più lontano e camminiamo, disattiviamo l’automatismo del cancello. Non crediamo che solo le sfacchinate orrende siano utili allo scopo basta qualcosa di blando, ma ogni giorno. Io trovo che sono molto utili, almeno per me, gli attrezzi casalinghi. Non bisogna uscire e vestirsi e si possono utilizzare in qualsiasi momento della giornata, aspettando il ritorno a casa dei bambini, del marito, la visita dell’idraulico se è in ritardo. E poi particolare da non trascurare, almeno per me, ti toglie l’alibi. Se ti sei comprata il tapis roulant e non ci monti mai sopra neanche mentre guardi la tivù o aspetti che si cuocia la pasta asciutta, arrenditi, sei proprio stronza! Ricordate che l’attività fisica fa aumentare la massa muscolare che è quella energeticamente attiva (che consuma calorie). Quindi consumeremo di più non solo mentre pedaliamo o camminiamo ma anche mentre siamo sedute al computer. Ma ricordiamo che solo con un impegno costante otterremo questi risultati. Non trinceriamoci dietro il solito “non ho tempo”, “sono stanca”, “devo lavorare”.

IL TEMPO LO DOBBIAMO TROVARE E BASTA!

Altrimenti vuol dire che sotto sotto non vogliamo veramente risolvere il nostro problema di peso. Forse stare grasse in qualche modo, da qualche parte ci conviene, ci porta dei vantaggi per quanto assurdo possa sembrare.
La nostra amica Lella era proprio come voi e me, ma adesso è molto contenta del suo tapis roulant.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu